Energia: contestato il ministero per piano installazione contatori intelligenti entro il 2020

Il Ministero dell’Economia ha ricevuto numerose obiezioni al suo piano di installazione di dispositivi di misurazione intelligenti per il consumo di energia in tutta la Slovacchia. Tra le critiche derivanti dalla revisione interdipartimentali e quelle arrivate dall’agone pubblico sono arrivate più di 100 obiezioni, 40 delle quali di carattere sostanziale. Secondo il progetto del ministero, 600.000 dispositivi di misurazione intelligenti dovranno essere installati in Slovacchia entro il 2020, con l’obiettivo dichiarato di coprire almeno l’80% di tutti gli acquirenti di energia elettrica collegati alla rete di distribuzione regionale o locale a bassa tensione con un consumo pari o superiore a quattro ore megawatt l’anno.

Le imprese riunite nell’Associazione nazionale dei datori di lavoro (RUZ), ad esempio, contestano il ritmo previsto per le installazioni dei nuovi strumenti di misurazione. Questa introduzione lenta del sistema, secondo l’associazione della quale sono parte anche alcune importanti compagnie energetiche, significa che le società di distribuzione dovranno mantenere due sistemi misurazione in parallelo per un lungo periodo, assicurando la gestione corretta sia del vecchio che del nuovo sistema. Così aumentaranno i costi totali e verrà minacciata l’efficienza e i contributi dell’introduzione di questi dispositivi, dice una sua nota.

(Red)

garryknight@flickr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google