Terremoto in Ungheria del nord, danni e paura per il Danubio

Un sisma di moderata intensità, 4.1 della scala Richter, ha scosso alle ore 22.45 del 05 giugno 2013 l’Ungheria, provocando danni e allertando la popolazione sulla situazione del Danubio. È stato scosso il nord del Paese, vicino al confine con la Slovacchia. La profondità ipocentrale è stata localizzata a soli 5 chilometri intensificando molto il risentimento al suolo. Secondo i dati forniti dalle autorità ungheresi, risulterebbero molte crepe a diverse strutture come case, uffici ecc.. fortunatamente senza vittime o feriti. Il pensiero della popolazione e delle autorità locali è andato subito al Danubio che, ricordiamo, negli ultimi giorni sta destando grandi preoccupazioni e problemi a buona parte dell’Europa Centro-orientale.

Il terremoto si é verificato a 24 chilometri dal fiume  ed il tremore sismico potrebbe aver movimentato il corso d’acqua facendo temere ancora di più il rischio esondazione. Per il momento sembra che le dighe abbiano resistito.

 

(Fonte www.centrometeoitaliano.it)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.