Trasporti: via a sistema integrato dei mezzi pubblici nella regione di Bratislava

È partito ufficialmente sabato 1 giugno il Sistema integrato dei trasporti (IDS) nella regione di Bratislava, che per il momento sarà attivo solo nella zona urbana di Bratislava e nel territorio dell’area di Zahorie (a nord-ovest della capitale). Hanno lavorato per l’integrazione dei diversi servizi di trasporto pubblico in un sistema moderno e di livello europeo, la Regione di Bratislava, la società di autobus extra-urbani Slovak Lines, le Ferrovie Slovacche (ZSSK) e la società di trasporti municipale Bratislava dopravny podnik.

Il sistema, ha sottolineato il governatore Pavol Freso al momento dell’inaugurazione, è un sogno a lungo atteso che si avvera, con una idea di base semplice: far viaggiare le persone con un singolo biglietto su diversi mezzi di trasporto tra corriere, treni e autobus e tram urbani, con lo scopo di lasciare a casa l’auto e usare di più i mezzi pubblici. Il progetto è nato nel 2005, e ci sono voluti otto anni per ottenere questo primo risultato, ha detto il sindaco della capitale Milan Ftacnik. Testata nei fatti la prima fase del progetto, il lavoro sarà concentrato nel coordinari i diversi orari dei singoli mezzi di trasporto pubblico. Il sindaco si aspetta che chi viene in città da fuori viaggierà maggiormente sui bus e dunque entreranno meno automobili a Bratislava.

Alcuni ritardi nella messa in opera del progetto erano dovuti a problemi di compatibilità dei sistemi di utilizzo delle carte elettroniche dei singoli vettori. La seconda fase del sistema integrato prevede di aggiungere i trasporti dei comuni di Pezinok e Senec, poco fuori Bratislava.

Maggiori informazioni sul sistema di tariffazione a questo link.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google