Eccezionale Verdi, festa dei 200 anni a Bratislava l’8 giugno

La figura di Giuseppe Verdi nell’immaginario collettivo, di tutto il mondo, coincide con il volto musicale dell’Italia. Il grande compositore nato a Roncole di Busseto, 200 anni fa, da un’umile famiglia mostrò, fin da piccolo, la sua brillante attitudine, tanto che il padre, oste e locandiere, gli comprò una spinetta da un accordatore di pianoforti.

Il resto fu un crescendo, il giovane Giuseppe prese progressivamente confidenza con altri strumenti, ed entrò in contatto con personaggi che gli indicarono la strada verso l’Olimpo dei grandi geni della musica.

A Bratislava, Verdi verrà celebrato con uno degli eventi cardine del Festival Dolce vitaj. L’8 giugno, presso l’Auditorium della Radio Nazionale Slovacca, l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Slovacca ed il Coro Lúčnica, terranno un concerto, a lui dedicato, diretto dal Maestro Walter Attanasi. Solisti della serata Francesco Grollo, tenore e Minerva Moliner Ferrer, soprano. L’evento ricorda inoltre i 20 anni di relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Repubblica Slovacca.

 “Verdi 200” è organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Bratislava, l’Istituto Italiano di Cultura, la Camera di Commercio Italo-Slovacca e Italia Arte Fest, con il patrocinio del Ministro degli Affari Esteri slovacco Miroslav Lajčák e del Ministro della Cultura Marek Maďarič.

Cosa: VERDI 200
Quando: sabato 8 giugno 2013, ore 19:00
Dove: Auditorium Radio Nazionale Slovacca – mappa
Biglietti in vendita a 25 euro su Ticketportal

Programma:
– Aida (Preludio / Se quel guerrier io fossi… Celeste Aida – Aria di Radames atto I)
– Il Trovatore (Vedi! Le fosche notturne spoglie… – Coro di zingari, scena I atto II)
– La Traviata (E’strano! E’strano!… Ah, fors’è lui… Sempre libera… – Scena ed Aria di Violetta, fin. atto I)
– Noi siamo zingarelle… Di Madride noi siam mattadori… – Coro di Zingarelle e Coro di Mattadori Spagnuoli, fin. atto II)
– Parigi, o cara… – Scena e Duetto di Violetta ed Alfredo atto III)
– I Vespri Siciliani (Sinfonia / Mercè, dilette amiche – Bolero – Aria di Elena atto V)
– Luisa Miller (Oh! Fede negar potessi… Quando le sere al placido – Aria di Rodolfo atto II)
– Nabucco (Sinfonia / Va, pensiero, sull’ali dorate… – Coro schiavi ebrei, atto III)

(IIC Bratislava)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.