L’Ucraina ha iniziato i test di importazione del gas dalla Slovacchia

Secondo un annuncio del Ministro ucraino dell’Energia, Eduard Stavytsky, l’Ucraina avrebbe iniziato il 15 maggio scorso l’importazione di gas naturale dalla Slovacchia in modalità di prova. Le operazioni di verifica sono durate una decina di giorni. La Slovacchia è il principale corridoio di forniture di gas tra l’Europa e l’Ucraina. Dei quattro gasdotti esistenti, la società nazionale Ukrtransgaz ha chiesto agli slovacchi di Eustream di usarne uno per pompare gas in direzione inversa, verso l’Ucraina, per una quantità massima di 10 miliardi di metri cubi all’anno. Gli ucraini stanno lavorando con i rappresentanti slovacchi sull’accordo di interconnessione.

In aprile l’Ucraina ha importato 120,1 milioni di metri cubi di gas naturale provenienti dall’Europa. Dalla sola Polonia ne sono arrivati 102 milioni di metri cubi, una quantità record, oltre 4 volte rispetto al mese precedente, e altri 18,1 milioni di metri cubi sono pervenuti dall’Ungheria, con la quale le condotte sono state aperte per il ciclo inverso dal 1° aprile.

In generale, dal novembre 2012 al 1 ° maggio 2013, il totale di pompaggio di gas naturale alla GTS dell’Ucraina attraverso la Polonia e l’Ungheria era pari a circa 291 milioni di metri cubi. Le importazioni di gas naturale russo verso l’Ucraina nel mese di aprile pari a 800,8 milioni di metri cubi. Così, nel mese di aprile l’Ucraina ha importato circa 921 milioni di metri cubi di gas.

(Fonte nrcu.gov.ua)

Foto: redux @ flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.