A Roma i merletti di Veronika Priehodova nella mostra L’anima del marmo

Si è aperta il 16 maggio presso la sede dell’Ambasciata e dell’Istituto Slovacco a Roma la mostra “L’Anima del Marmo” della scultrice slovacca Veronika Priehodova. Nata in Slovacchia, l’artista vive da tempo a Carrara, dove lavora alle sue fini tessiture nella bianca pasta del marmo di Carrara, creature leggere ed audaci, composizioni di grande poesia che hanno il sapore dell’impossibile, con il fine e temerario cesello della pietra con la lievità di un merletto.

Dopo aver studiato negli anni Duemila fotografia e poi scultura figurativa all’Accademia di Belle Arti di Praga, la Priehodova si è traferita in Italia per continuare il suo perfezionamento nella scultura all’Accademia di Carrara. «La passione più grande che abbia mai avuto nella mia vita è la scultura in marmo», si trova scritto sul suo sito web. «È un modo per esprimere me stessa, le mie emozioni e tutto il mio mondo interiore. È un punto di arrivo di tutto quello che ho vissuto fino ad ora, di tutto il cercare, viaggiare, scoprire, fuggire, desiderare, sentire, piangere, ridere, cercare la felicità … È un modo per trovare la mia pace interiore e vivere la mia libertà personale». La scultura, conclude la Priehodova, è «espressione della mia devozione ai valori supremi». La mostra rimane aperta fino al 15 agosto.

Cosa: “L’Anima del Marmo” della scultrice Veronika Priehodova
Quando: fino al 15/08/2013, apertura in orari di ufficio
Dove: Ambasciata della Repubblica Slovacca e Istituto Slovacco, Via Colli della Farnesina 144, Roma
Info: www.veronika-sculpture.com

(La Redazione)

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.