Sondaggio: Smer capeggia la politica slovacca dall’alto del 40% di consensi. Niente seggi a SaS

Nel caso di elezioni parlamentari a metà di maggio 2013, il partito di governo Smer-SD le avrebbe di nuovo vinte con il 40,8% dei voti, davanti ai cristiano-democratici di KDH che avrebbero il 10,8% di sostegno. Questi i dati  risultanti da un sondaggio di opinione condotto dall’agenzia Focus tra il 9 e il 13 maggio su un campione di intervistati di 1.018 persone. L’Unione cristiana e democratica slovacca SDKU-DS, che un altro recentissimo sondaggio MVK aveva dato sotto la soglia di ingresso (che in Slovacchia è il 5%), arriva terza con il 7,3% dei voti, seguita da Most-HID (6,1%) e dal nuovo partito Nuova Maggioranza (NOVA) al 5,1%. Il partito nazionalista SNS e quello etnico ungherese radicale SMK ottengono nel sondaggio entrambi il 4,5%, e non prenderebbero seggi in Parlamento. I neoliberali di SaS, di recente scossi da una scissione interna, avrebbero ottenuto un 3,9%, cifra paragonabile a quella dell’altro sondaggio MVK, confermando il momento per loro molto delicato con il rischio di venire spazzati via dalla politica nazionale, dopo l’exploit a oltre il 12% delle elezioni 2010.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.