Ferrovie: conclusa prima fase aggiornamento flotta con 32 nuovi treni

Giovedì una cerimonia ha segnato la consegna alle Ferrovie slovacche (ZSSK) dell’ultimo treno passeggeri a due piani push-pull (convogli con una locomotiva ad ogni estremità, che possono a seconda della direzione tirare o spingere il treno), completando la serie di 10 unità della prima fase dell’aggiornamento della flotta. Il treno, prodotto da Skoda Vagonka di Ostrava (in Repubblica Ceca), è stato affidato al vettore presso la stazione ferroviaria principale (Hlavna Stanica) di Bratislava alla presenza del Ministro dei Trasporti slovacco Jan Pociatek e dei rappresentanti della Commissione Europea. Sarà stanziato presso la stazione di Nove Zamky, nella regione di Nitra.

Con questo è conclusa la fase di sostituzione del parco ferroviario pubblico cofinanziato da fondi europei, che ha visto l’acquisto di 32 nuovi treni. Con lo stesso fornitore ZSSK ha firmato sempre nella stessa occasione un nuovo contratto di l’acquisto di una singola unità multipla elettrica (EMU), con un’opzione per l’acquisto di altre otto unità. La prosecuzione del progetto con i contributi UE prevede entro il 2015 l’acquisizione di altri 29 treni moderni per una somma globale di 180 milioni di euro. Con i nuovi convogli l’offerta del trasporto ferroviario sarà più invitante e confortevole, e dovrebbe aumentare il numero di utenti che si serviranno più spesso del treno per spostarsi, ha detto il ministro.

(Red)

Foto: pagina facebook Ministero dei Trasporti

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.