Museo dell’Anno in Slovacchia: la Civica di Bratislava fa il tris

Il Premio Andrej Kmet e il titolo Museo dell’Anno 2012 sono stati consegnati ieri in una cerimonia che si è tenuta presso il Ministero della Cultura a margine delle celebrazioni per la Giornata Internazionale dei Musei (svoltasi venerdì 18 maggio). Alla cerimonia il ministro Marek Madaric ha sottolineato l’importanza della conservazione, restauro e valorizzazione del patrimonio culturale nazionale, e ha detto che «chi non si rapporta con il passato, e non conserva il patrimonio dei nostri antenati», non ha un grande futuro. Io voglio credere «che la Slovacchia ha un futuro». Il ministro ha ringraziato tutti coloro che in qualche modo hanno contribuito alla conservazione del patrimonio culturale, siano essi dipendenti del suo dipartimento, impiegati di musei e gallerie, o altri operatori del settore.

A vincere il premio Museo dell’Anno 2012, nella categoria musei e gallerie regionali, urbani e locali è stata la Galleria Civica di Bratislava (GMB / Galeria Mesta Bratislavy), che aveva già vinto il titolo nel 2007 e nel 2010. È la istituzione culturale slovacca a ricevere il riconoscimento per tre volte. Il suo direttore Ivan Jancar crede che il segreto del successo sia tutto nel suo team di collaboratori, che mostra ampie conoscenze e un forte entusiasmo. La GMB ha organizzato lo scorso anno nelle sue due sedi nella capitale 28 mostre di arte contemporanea e storicizzata, e tre sono state portate all’estero.

Il Premio Andrej Kmet, creato nel 2008 per celebrare il 100° anniversario della morte del fondatore della museologia slovacca, è andato per il 2012 a sei personalità della cultura museologica che la giuria ha scelto tra in una rosa di dodici.

(La Redazione)

Foto: la sede della GMB  in Panska ulica, Palazzo Pallfy

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.