Impegno tra i partiti per non strumentalizzare la Presidenza slovacca dell’UE

I rappresentanti di tutti i partiti parlamentari slovacchi hanno firmato ieri una dichiarazione comune sulla Presidenza della Slovacchia nel Consiglio dell’Unione Europea fissato per la seconda metà del 2016. Nel documento, firmato presso il Ministero degli Affari esteri ed Europei, i politici hanno affermato di impegnarsi a non abusare del lavoro di preparazione del semestre di presidenza slovacco per la lotta politica interna.

Il Ministro degli Esteri Miroslav Lajcak ha definito la firma del documento un atto storico con l’impegno di tutti i partiti a una responsabilità condivisa per il successo della Presidenza della Slovacchia all’UE.

Il primo ministro e leader del partito Smer-SD, Robert Fico, ritiene che la dichiarazione segna un percorso comune dei diversi partiti per un’azione collettiva in materia di affari europei. La Presidenza dell’UE richiederà alla Slovacchia uno sforzo finanziario, oltre che di risorse umane e tecniche per i funzionari slovacchi che sarà necessario inviare a Bruxelles.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.