Pezinok: la Corte Suprema dà ragione ai residenti contro la discarica

Nella battaglia contro la discarica a Pezinok, il comitato di residenti ha ieri vinto un round. La Corte Suprema ha confermato una precedente sentenza della Corte regionale di Bratislava che annullava la decisione dell’Ispettorato ambientale di rilascio di una licenza per l’utilizzo di una discarica di rifiuti alle porte della città. Palese la soddisfazione degli attivisti della cittadina poco distante da Bratislava, che non hanno nascosto la propria gioia. Mentre il proprietario e gestore della discarica ha commentato dicendo che, dato che la discarica già esiste, lui continuerà ad utilizzarla.

Nel 2006, l’autorità di pianificazione edilizia regionale di Bratislava aveva preso una decisione urbanistica relativa alla localizzazione di una discarica di rifiuti in una cava utilizzata in precedenza per l’estrazione di terra da usare nell’industria laterizia. In seguito, l’Ispettorato ambientale slovacco ha avviato una procedura di autorizzazione nel corso della quale i residenti della città di Pezinok hanno chiesto la pubblicazione della decisione urbanistica. Ma l’Ispettorato ha proceduto con l’autorizzazione della costruzione e la gestione della discarica senza prima pubblicare la decisione in questione. A seguito del ricorso, l’Ispettorato ambientale ha confermato la sua decisione di autorizzare la discarica dopo aver pubblicato la pianificazione urbana.

(Red)

Foto: steineralex@flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.