Parlamento: il gruppo parlamentare di SaS sarà eliminato

Il gruppo parlamentare del partito neoliberale Libertà e Solidarietà (SaS) non esiste più. Dopo che cinque dei suoi undici deputati hanno lasciato sbattendo la porta in aprile, SaS può ora contare soltanto su sei deputati, un numero insufficiente per costituire un gruppo parlamentare (ne servono otto). Lo ha annunciato ieri il Presidente del Parlamento Pavol Paska (Smer-SD). SaS perderà anche le sue posizioni nelle commissioni parlamentari, che saranno prese da membri di altri gruppi. Paska ha anche bloccato il finanziamento del gruppo di SaS, e ordinato la presentazione dei libri contabili di chiusura. Nel frattempo, ha proposto una modifica normativa, che attualmente dice solo che servono almeno otto deputati per formare un gruppo, al fine di chiarire definitivamente se un gruppo parlamentare debba cessare di esistere se il numero dei suoi componenti scende sotto gli otto.

Secondo il leader di SaS richard Sulik, Paska nel cancellare il gruppo ha sicuramente ecceduto i suoi poteri. Tre rinomati avvocati, ha detto Sulik, sono del parere che Paska non abbia il potere di fare questo. Dunque, passa alle conclusioni Sulik, Paska non agisce secondo legge. I comunisti, ha rimarcato il leader SaS, sono sempre stati inclini a tali manovre, ritenendo che la legge non si applichi anche a loro.

Con amarezza Sulik ha notato che nessuno degli altri partiti di opposizione ha difeso SaS nella sessione dei capigruppo in cui Paska ha annunciato la decisione. Il che significa, ha detto, che a parte SaS nessun altro partito fa vera opposizione al governo di Smer.

(Red)

(foto_nrsr-sk)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.