IVO: la qualità della democrazia slovacca inalterata nel secondo trimestre

La qualità della democrazia nei settori chiave della vita pubblica slovacca, secondo la più recente indagine dell’Istituto per gli Affari Pubblici (IVO) resa pubblica oggi, è rimasta inalterata nel secondo trimestre del 2010 rispetto al primo, attestando per la Slovacchia un livello di democrazia 3,4.  Le cinque sezioni di indagine per valutare la democrazia hanno monitorato lo Stato di diritto, la legislazione, il rispetto dei diritti umani e delle minoranze, i media indipendenti di servizio pubblico e la politica estera in termini di Euro e di integrazione transatlantica. La valutazione ha risultati compresi tra 1 e 5, dove 1 è lo stato ottimale di democrazia basata su norme e criteri comparativi nella UE e nel Consiglio d’Europa.

IVO si è concentrato nel secondo trimestre sul modo in cui i media e le elite politiche si sono comportati prima, durante e dopo le elezioni generali di Giugno riguardo alle sentenze dei tribunali su azioni di diffamazione tra politici e media. L’analista Miroslav Kollar dice di aver visto un lieve miglioramento solo nel campo dei media indipendenti di servizio pubblico, che hanno vinto le controversie pendenti contro i politici per denunce di diffamazione. Un caso del genere è stata la decisione di un giudice di Zilina contro il deputato e capo del Partito Nazionale Slovacco (SNS) Jan Slota in favore di TV Markiza. Il giudice ha stabilito che le trasmissioni sui reati commessi da Slota in gioventù erano nel pubblico interesse e in linea con le regole etiche.

Kollar ritiene che i media, a parte la Televisione Slovacca (STV) che ha continuato a rappresentare il Governo di Robert Fico in maniera positiva, hanno agito in un modo che non poteva nuocere ad alcuno dei partiti politici contendenti. STV ha violato le norme etiche consentendo a Fico di attaccare i partiti allora all‘opposizione, invece di riferire sulla crisi economica globale. Inoltre durante l’inaugurazione della statua del principe Svatopluk al Castello di Bratislava STV si è concentrata solo sullo Smer e non anche sui suoi due altri partner della coalizione.

L’analista Grigorij Meseznikov, presidente di IVO, ha detto che per le elezioni sono state registrate attività che dimostrano che i partiti al potere hanno sfruttato i loro vantaggi politici per migliorare le loro posizioni. Il passaggio di consegne del potere dopo la nomina del nuovo Governo è stata regolare, ma il Governo uscente ha provocato una certo biasimo con attività come la conclusione di contratti all’ultimo minuto prima delle elezioni.

Meseznikov disapprova alcuni incidenti pre-elettorali e casi non chiari che non hanno ricevuto la dovuta attenzione dopo le elezioni. Il partito non parlamentare SDL, per esempio, avrebbe inviato lettere con la firma contraffatta di Robert Fico invitando i suoi elettori a votare per SDL invece di Smer.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google