Slota fuori da SNS, la direzione lo accusa di uso improprio di beni del partito

Jan Slota, a lungo leader del Partito Nazionale Slovacco (SNS), le cui battute hanno assunto un sapore leggendario nonché spesso offensivo, è stato espulso ieri dal partito che ha contribuito a rifondare e ha guidato per oltre 15 anni. Questo atto è il risultato di una riunione della direzione del partito che si è tenuta sul caso del presunto uso improprio di proprietà del partito. La decisione, ha informato l’ufficio stampa di SNS, è stata presa a maggioranza dei due terzi. Slota, per tutta risposta, ha detto ai media che per licenziare qualcuno serve avere una ragione. E in questo caso, non c’è alcuna ragione.

Andrej Danko, attuale leader del partito più a destra dell’arco parlamentare slovacco (anche se ora non presente in Parlamento con nessun deputato) aveva detto lunedì che Slota aveva promesso un aiuto finanziario all’SNS in cambio di un rafforzamento dei suoi poteri come presidente onorario del partito. Danko ha informato che la situazione finanziaria di SNS è tuttavia stata stabilizzata grazie alla sua base associativa, e senza i soldi di Slota. Piuttosto, ha sottolineato, il partito si attende l’aiuto di Slota per ripagare i debiti creati durante il suo mandato come presidente. Slota è stato presidente di SNS tra il 1994 e il 2012, con una breve pausa di due anni nel 2001-2003 quando la “pasionaria” Anna Belousovova era alla guida del partito ufficiale mentre Slota aveva creato il “Vero Partito Nazionale Slovacco.

Il procedimento disciplinare avviato da SNS nei confronti di Slota, oltre che sui sospetti di abuso di beni del partito ha rimarcato il fatto che Slota è «una minaccia per la sua esistenza». Era del 10 gennaio scorso l’ammissione del partito sulla sua grave situazione economica e sui debiti verso Privat Banka. Il 28 marzo Danko disse che il partito stava pagando i debiti accumulati durante la campagna elettorale del marzo 2012 (persa per un consenso sotto di un soffio alla soglia di sbarramento del 5%). Secondo l’agenzia di stampa Tasr, SNS aveva qualcosa come 1,5 milioni di euro prima delle elezioni, quasi il 50% dei quali coperto dal finanziamento pubblico ai partiti e il resto da ripagare a rate entro un certo lasso temporale, non meglio specificato.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google