Fico: sicurezza globale? dobbiamo prima perseguire la stabilità economica in UE

Le situazione attuali in Siria e nella penisola coreana non dovrebbero essere ignorate, secondo il Premier slovacco Robert Fico, ma per ottenere successi in queste e in altre aree del mondo una condizione essenziale è la ripresa dell’economia europea e il completamento dell’integrazione dell’Europa. Fico parlava al forum internazionale sulla sicurezza Globsec 2013 che si sta tenendo a Bratislava in questi giorni.

La Slovacchia, ha detto il Premier, 20 anni dopo la sua nascita dovuta alla dissoluzione della Cecoslovacchia, è divenuta un Paese stabile, in grado di gestirsi come Stato democratico, prendendo la strada della prosperità e “pagando i suoi debiti di solidarietà” verso chi ne ha bisogno, ha detto Fico. Continuiamo a tenere un atteggiamento costruttivo nell’Unione Europea e abbiamo giocato un ruolo insostituibile nella stabilizzazione della Zona Euro, ha affermato con orgoglio. Ed è a favore di una più profonda integrazione europea, perché «la moneta unica non può funzionare correttamente in condizioni di integrazione selettiva».

Quanto ai rapporti con gli Stati Uniti, Fico ha ricordato che il Paese sostiene l’adozione di un accordo di libero scambio con l’UE, che ritiene sarà quasi certamente firmato già il prossimo anno.

Fico ha anche evidenziato la necessità di una cooperazione tra i Paesi di Visegrad (Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia) che, ha sottolineato, sono «la maggior priorità del mio governo».

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.