Min.Finanze: il deficit scenderà al 2,6% nel 2014, ma serve mezzo miliardo di tagli

Il deficit delle finanze pubbliche della Slovacchia dovrebbe scendere il prossimo anno dall’attuale 2,94% al 2,6% del PIL, secondo un documento di proposta di bilancio per il 2014-2016 compilato dal Ministero delle Finanze slovacco e da presentare all’esecutivo entro l’estate, ma per arrivarci saranno necessarie ulteriori misure di risanamento per 566 milioni di euro. Per raggiungere l’obiettivo, recita il documento presentato ieri, il governo si concentrerà su provvedimenti che portino a un’ottimizzazione all’interno degli organi dell’amministrazione statale (progetto ESO) con considerevoli risparmi. La mossa porterà questi enti ad essere più efficienti e a garantire servizi migliori a persone e imprese. Le misure sono previste includere strumenti di lotta all’evasione fiscale, limitazioni delle prestazioni sociali solo per chi ne ha davvero bisogno e maggiore efficienza nella spesa di risorse pubbliche nel settore sanitario.

Il deficit di bilancio dovrebbe poi scendere ancora negli anni successivi, fino al 2% del PIL nel 2015 e all’1,3% nel 2016, grazie a pesanti nuove misure di consolidamento per q        uasi 1 miliardo in ognuno di quegli esercizi fiscali.

Nel 2014, il deficit statale dovrebbe stabilirsi a 3,3 miliardi di euro, 252 milioni in più del bilancio approvato per il 2013.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google