Produzione industriale: rallenta la crescita a febbraio all’1,1%

Il tasso di crescita della produzione industriale slovacca ha rallentato a febbraio, con un dato (corretto per i giorni lavorativi) aumentato appena dell’1,1% su base annua contro il 3,1% del mese di gennaio, secondo quanto ha pubblicato il 10 aprile l’Ufficio di Statistica slovacco. In un confronto mensile, il dato destagionalizzato della produzione industriale è sceso a febbraio dello 0,5% rispetto a gennaio.

La produzione manifatturiera è cresciuta a febbraio dell’1,3% annuo. Tra i migliori risultati si distinguono la produzione di veicoli (8,3%), di attrezzature elettriche (30,2%), tessile, abbigliamento, e prodotti in cuoio (17,4%). Mentre i risultati peggiori vedono emergere quello delle altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e attrezzature (25,2%), la produzione di coke e di prodotti di petrolio raffinati (20,6%), e il calo nel settore dell’industria estrattiva (10,1%).

In media nel corso dei primi due mesi dell’anno, la produzione industriale in Slovacchia è aumentato del 2,1 per cento anno su anno.

Secondo l’analista Boris Fojtik di Tatra Banka, i rami industriali in Slovacchia sono attualmente in rosso e il moderato aumento globale è attribuibile soltanto ad alcuni settori di successo – per esempio, il settore automobilistico.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.