Pollak, i rom non chiedono altro che avere una possibilità di riscatto per cambiare vita

Sono più le cose che ci uniscono che quelle che ci dividono, ha detto il delegato del governo per le comunità rom Peter Pollak (OLaNO) lunedì riferendosi alle relazioni tra i rom e la maggioranza della popolazione in Slovacchia. Nella Giornata internazionale dei Rom, mentre a Kosice sfilavano alcune centinaia di persone rom che chiedevano lavoro e giuste opportunità, Pollak (lui stesso di etnia rom) osservava che le autorità slovacche non hanno fatto molto per integrare la sua gente nel Paese, nonostante i rom siano parte della storia slovacca fin dal Medioevo. Al contrario, ha denunciato, i rom sono stati espulsi ai margini delle città, in uno speciale isolamento sociale.

Sono circa 120.000 le persone che vivono nelle comunità rom in Slovacchia, in disastrose condizioni socio-economiche, ricordava Pollak, e questa emergenza può essere risolta soltanto con misure sistematiche che possono scaturire da un reale interesse di integrazione proveniente dagli organi statali e regionali, misure che dovrebbero sviluppare l’educazione dei bambini e dei giovani rom, e aiutare la popolazione di quelle comunità a entrare nel mercato del lavoro, facendo così partecipare attivamente alla società almeno una parte di coloro che oggi dipendono dai sussidi sociali. Secondo lui, la maggioranza dei rom che vivono negli insediamenti sarebbero a favore di tale prospettiva, e non aspettano altro che venga data loro una possibilità di riscatto. La storia stessa di Pollak, del resto, viene da questi ambienti: cresciuto in un insediamento rom, è riuscito a farsi strada solo attraverso l’istruzione e poi il duro lavoro manuale.

(La Redazione)

Peter Pollak in un campo rom, 2012 (foto_ndi.org)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google