Un nuovo ponte sul Danubio collegherà Komarno all’ungherese Komarom

Uno dei risultati più tangibili della cooperazione transfrontaliera slovacco-ungherese recentemente accelerata è la prossima costruzione di un nuovo ponte stradale sul fiume Danubio tra Komarno (regione di Nitra) e Komarom, in Ungheria. Lo ha scritto l’agenzia Tasr su informazioni delle autorità cittadine di Komarno, che hanno già fatto una parte di lavoro, e sta ora ai governi di Slovacchia e Ungheria portare il progetto a conclusione. Il comune portuale slovacco ha confermato che il progetto è già stato approvato dai due governi, e la costruzione dovrebbe essere avviata nel 2014.

L’unica connessione stradale esistente tra Komarno e Komarom è il vecchio Ponte Elisabetta, che è stato costruito durante la monarchia austro-ungarica 110 anni fa, non riesce più a sostenere l’aumento di traffico degli ultimi anni. Il nuovo collegamento sul fiume Danubio sarà posizionato a ovest della città, per alleggerire il centro e completare le infrastrutture della zona industriale cittadina.

Il costo complessivo stimato per la costruzione del ponte è stimato in circa 35 milioni di euro. Una parte dei fondi dovrebbe essere fornita da fondi europei. Secondo gli accordi, il ponte, che dovrebbe essere realisticamente percorribile tra il 2016 e il 2017, sarà proprietà indivisibile dei due paesi.

(Red)

Foto: progetto originale, dal sito del comune – www.komarno.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google