Fico: la disoccupazione sta calando. Opposizione: balle

La disoccupazione in Slovacchia inizierà presto a ridursi gradualmente, ha dichiarato ieri il Primo Ministro Robert Fico al programma “Na Telo” di TV Markiza. Non ci piace il tasso di disoccupazione attuale (al 14,71% a febbraio), ha detto, ma sono contento che sia leggermente diminuito (dal 14,8% di gennaio). È una tendenza che è destinata a continuare, ha detto, anche se siamo dipendenti da quello che succede al di fuori del Paese. Anche nel resto della Zona Euro i dati sulla disoccupazione sono da record, si è giustificato.

Secondo Bela Bugar, leader di Most-Hid, suo opponente al programma, la Slovacchia dipende dalla domanda estera solo per circa il 40%, mentre i «due terzi dell’economia sono sotto la vostra influenza, con il numero di lavoratori autonomi caduto» in picchiata. In questo modo, ha detto Bugar, non state mantenendo la promessa che le misure di risanamento dovrebbero interessare solo il 12% della popolazione. «I salari reali sono diminuiti dello 0,3%», ha detto, mentre i prezzi di uova, salsicce e carne di maiale sono aumentati: «avete colpito le persone più vulnerabili». I prezzi alimentari sono un problema in tutta l’Europa, ma noi «abbiamo stabilizzato i prezzi dell’energia», ha rivendicato il Premier. Non facciamo un quadro del Paese più fosco di quanto non sia in realtà, ha chiesto Fico a Bugar, e per estensione all’intera opposizione, la Slovacchia è sempre uno dei paesi che va meglio nell’UE, e ha il terzo più basso debito pubblico dell’Eurozona.

Alla tv pubblica RTVS, dove Fico si trovava sempre ieri a discutere con il capo di SDKU-DS, Pavol Freso, il Premier ha annunciato il mega investimento di Continental di 250 milioni di euro per l’ampliamento dello stabilimento Matador a Puchov, nella regione di Trencin, operazione che potrebbe dare lavoro a 600 persone, anche grazie agli stimoli agli investimenti che il governo è pronto a garantire all’investitore. E oltre a questo, «stiamo lavorando anche su altri 22 investimenti» in tutto il Paese, ha detto Fico. Freso lo attaccava dicendo che il governo non è in grado di far fronte alla disoccupazione. Se anche Continental portasse 600 nuovi posti di lavoro, è necessario notare che dal momento in cui ha preso il potere il governo di Smer-SD un anno fa sono stati persi 40.000 posti di lavoro, ha detto Freso, una conseguenza diretta delle politiche del governo che ha smantellato la flat tax, ha modificato malamente il Codice del Lavoro ed è titubante nell’introduzione di misure impopolari un anno prima delle elezioni presidenziali.

La Slovacchia, si è difeso il Premier, è uno dei pochi paesi che registrano una crescita economica. «Abbiamo salvato 7.000 posti di lavoro alla US Steel Kosice», per esempio. «I tassi di disoccupazione in Germania, Danimarca e Austria sono in calo, mentre qui sono in aumento, Come in Grecia e in Spagna», ha osservato spietato Freso.

(Fonte Tasr)

Fotografia: vlada.gov.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google