Smer: è Monika Flasikova-Benova il suo candidato a Governatore di Bratislava

La candidatura più attesa da parte del maggior partito slovacco Smer-SD per la presidenza della Regione di Bratislava è finalmente arrivata. Mesi dopo aver già fatto i nomi per le altre amministrazioni regionali, Smer finalmente esce allo scoperto anche per la regione più ambita, l’unica che ancora non controlla. Ieri 4 aprile è stato annunciato il nome dell’eurodeputata e co-fondatore del partito Monika Flasikova-Benova, che correrà alle elezioni regionali di fine anno. Un nome, del resto, atteso, nonostante la stessa avesse escluso nell’ottobre dell’anno scorso di essere disponibile. Ma Smer aveva deciso già a dicembre, sebbene fino ad ora abbia tenuto il segreto.

La sfida dell’eurodeputata sarà con l’attuale governatore Pavol Freso, leader dell’Unione democratica e cristiana slovacca (SDKÚ-DS). Facendone il nome, il Primo Ministro e presidente di Smer Robert Fico ha rilevato che la Flasikova-Benova, definita una “forte personalità”, vincerà, e rivolterà da capo a piedi l’Amministrazione regionale autonoma di Bratislava. Nella sua apertura di campagna la neo-candidata ha criticato Freso per fare promesse che non lasciano poi dietro di sé alcuna traccia di operazioni concluse.

La candidata gode di una certa popolarità, che non le bastò tuttavia a farle vincere le elezioni a Sindaco della capitale nel 2006, quando Andrej Durkovsky (KDH) venne confermato per un secondo mandato. Prima di mettersi in politica fondando con Fico il partito Smer, Flasikova-Benova è stata rappresentante in Slovacchia del marchio sportivo Reebok, e poi a capo di Radio Koliba, una stazione controllata dall’HZDS di Vladimir Meciar. In passato è già stata vice presidente della Regione. Il secondo marito Fedor Flasik, sposato nel 2006, è un noto businessman e lobbista, spesso ospitato in tv per la sua presenza ironica e protagonismo. Tra i fondatori di Smer, Flasik ne diresse la campagna nel 2002, quando Monika era il numero 2 in lista. Poi i rapporti del partito con Flasik si rovinarono, nonostante l’uomo d’affari abbia l’ufficio a fianco alla sede di Smer. E l’opinione di Fico sulla candidata non era poi così lusinghiera qualche anno fa. Il quotidiano Sme riporta un colloquio tratto dal file Gorila (le presunte trascrizioni di registrazioni fatte dal servizio di intelligence SIS nel 2005-2006), quando Fico disse a Jaroslav Hascak del gruppo finanziario Penta, che ne chiedeva informazioni: “la Benova è morta”. Sempre secondo il quotidiano, la Flasikova-Benova è sempre stata molto vicina agli attuali ministri Martin Glvac (capo regionale del partito) e Robert Kalinak (agli Interni per la seconda volta, secondo molti il possibile sostituto di Fico al governo se il Premier deciderà di correre alle presidenziali).

(Fonte Sme)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google