La Slovacchia vuole entrare nell’Agenzia spaziale europea

La Slovacchia, scriveva l’altra settimana il quotidiano Pravda, farà un tentativo di entrare nell’Agenzia spaziale europea (ESA), che sostiene la ricerca della tecnologia spaziale negli stati membri dell’UE. Il Ministero dell’Istruzione slovacco intende chiedere all’ESA di preparare un progetto di accordo di futura cooperazione, permettendo in questo modo alle organizzazioni di ricerca e alle industrie slovacche di partecipare ai programmi di ricerca e sviluppo dell’agenzia, ha informato il portavoce del ministero Michal Kalinak. Queste attività, ha sottolineato, saranno finanziate dal bilancio ministeriale.

Una volta firmato un eventuale contratto, seguirà un programma quinquennale di formazione – con un costo annuale di 300 mila euro all’anno – e lo Stato slovacco potrà poi chiedere la piena adesione. Quanto la Slovacchia sarà membro a pieno titolo, i costi di adesione all’ESA potranno arrivare fino a 4-5 milioni di euro l’anno.

Jakub Kapus dell’Organizzazione slovacca per le attività spaziali ha detto a Pravda che le cifre possono sembrare alte, ma ci sono garanzie che l’ESA restituirà in futuro gli investimenti al Paese. La Repubblica Cecam ha citato Kapus, spende circa 11 milioni e la Danimarca fino a 40 milioni di euro l’anno, ma il tasso di rendimento degli investimenti è aumentato di circa cinque volte in Danimarca dopo il suo ingresso nell’agenzia, e le aziende danesi ricevono più commissioni, hanno acquisito know-how e sono cresciute in termini di sviluppo tecnologico.

(Fonte Pravda)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google