25 anni dalla Manifestazione delle candele, la protesta che anticipò la Rivoluzione di Velluto

Lunedì 25 marzo L’Istituto della memoria della Nazione (UPN) ha organizzato tre eventi per ricordare il 25° anniversario della Manifestazione delle candele. Tale evento, che si tenne il 25 marzo 1988 a Bratislava, sulla piazza Hviezdoslav, viene considerato come una delle azioni più importanti di cittadini e credenti religiosi contro il regime comunista in Cecoslovacchia. La manifestazione, che anticipò di oltre un anno le proteste che portarono alla caduta del muro di Berlino, e in Cecoslovacchia alla Rivoluzione di Velluto, e che era fondamentalmente una semplice fiaccolata, fu brutalmente repressa dalle forze di sicurezza comuniste.

UPN, diretta da appena un mese da Ondrej Krajnak eletto in Parlamento con voto bipartisan a metà febbraio, ha organizzato una conferenza scientifica con una serie di discussioni su questioni connesse con la dimostrazione del marzo 1988, il suo contesto storico e le conseguenze. Lo storico Robert Letz, che ha aperto la conferenza, ha detto che quella manifestazione spontanea e pacifica fu la prima dal 1969. Nel corso della giornata si è tenuta anche una discussione tra persone direttamente legate all’organizzazione della manifestazione e alcuni che vi presero parte, come l’ex capo del Congresso mondiale degli slovacchi e giocatore professionista di hockey su ghiaccio Marian Stastny, che fu l’iniziatore e organizzò l’evento dall’estero, il sacerdote cattolico Ladislav Stromsek, il giornalista e cattolico dissidente Anton Selecky, il deputato Kulius Brocka, che 25 anni fa prese parte alla dimostrazione, e altri. Le giornata si è chiusa con l’apertura di una mostra preparata dall’istituto sulla manifestazione.

L’evento doveva essere un raduno pacifico e silenzioso di cittadini a favore della nomina dei vescovi cattolici e per la piena libertà religiosa e il pieno rispetto dei diritti civili. La sicurezza di Stato StB prese le sue ampie contromisure per controllare la manifestazione, e utilizzò telecamere per riprendere gli eventi, grazie alle quali oggi esistono video che documentano i fatti di quel venerdì santo, il 25 marzo 1988.

L’Hotel Carlton su Piazza Hviezdoslav quel giorno rimase chiuso al pubblico, e vi si installarono le autorità statali e di partito, che seguirono il corso degli eventi e guidarono dalla balconata la repressione delle forze di sicurezza. Dopo aver cantato l’inno nazionale e l’inno pontificale, i fedeli radunati in piazza cominciarono a pregare, mentre intorno e in mezzo alla gente vagavano auto della polizia (VB – Verejna Bezpecnost) che con le sirene e gli altoparlanti invitavano i dimostranti a sciogliere la riunione. Pochi minuti prima della fine, poi, arrivarono anche i cannoni ad acqua, e la polizia usò gas lacrimogeni, manganelli e cani.

Si trattò dell’evento pubblico contro il regime comunista più partecipato dalla “primavera” del 1968 in Cecoslovacchia. Alla sua preparazione hanno contribuito personalità religiose come il sacerdote Jan Chryzostom Korec (poi nominato vescovo e infine cardinale da Giovanni Paolo II), e civili tra le quali i dissidenti e in seguito politici Jan Carnogursky e Frantisek Miklosko.

Per il 25° anniversario, il Forum delle istituzioni cristiane ha preparato un programma che ha incluso una marcia nel centro della capitale sabato 24 marzo, un raduno pubblico lunedì 25 alle 18 (la stessa ora di 25 anni prima), oltre a funzioni religiose e una visita al Museo del comunismo, che in questa occasione ha inaugurato formalmente la sua esposizione. Anche il Requiem di Verdi, eseguito nel Duomo di San Martino sabato 24 marzo dall’Orchestra sinfonica di Zlin diretta dal maestro Walter Attanasi, era parte del programma di commemorazione.

Sviečková manifestácia – 25.marec 1988

(La Redazione, Fonti varie)

(foto_bratislavskenoviny.sk)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google