L’UE prepara stretta su incentivi di Stato a grandi imprese; Slovacchia contraria

L’UE imporrà limiti più restrittivi alla fornitura di stimoli di investimento nel 2014, cosa che avrà un qualche effetto significativo sulla Slovacchia, che grazie a queste misure ha ottenuto investimenti miliardari nell’ultimo decennio. Il quotidiano Pravda scriveva giorni fa che i vecchi stati membri dell’UE stanno premendo per restringere le possibilità di dare incentivi alle aziende che impiegano più di 250 dipendenti. A spingere per tali freni sono anche paesi come Spagna e Portogallo che hanno perso negli anni il vantaggio di una forza lavoro a basso costo e si sono visti sfuggire le aziende verso i paesi post-comunisti.

La Slovacchia ha fatto un discreto uso di incentivi agli investimenti, spendendo, secondo un recente rapporto, 1,4 miliardi di euro in dieci anni, con una cifra media di oltre 30.000 euro stanziata (in forme diverse, incluse riduzioni fiscali) per ciascuno dei circa 40 mila nuovi posti di lavoro, creati in particolare da investimenti stranieri.

La Commissione Europea lavora per mettere ulteriori limiti a questa pratica, abolendo anche gli stimoli  in alcune regioni. Varie voci in Slovacchia si sono levate ad avvertire che questa potrebbe non essere una buona mossa. Secondo il capo di KPMG in Slovacchia, Ton Verbraeken, è prevedibile che una serie di grandi imprese, se vengono loro negati gli incentivi,  finiranno per allontanarsi dall’Unione Europea e investire invece in paesi che, grazie ad accordi commerciali favorevoli, sono in grado di esportare verso l’UE senza pagare imposte.

È intenzione del governo slovacco, ha annunciato il portavoce del Ministero dell’Economia, di discutere con la Commissione UE della questione, tentando di ottenere un cambiamento di direzione che permetta di mantenere gli aiuti di Stato almeno per le grandi imprese che si dirigono verso le regioni meno sviluppate del Paese.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.