Slovacchia pronta a inviare istruttori e medici in Mali se servono

La Slovacchia non parteciperà all’intervento dell’esercito francese in corso in Mali, ma dà comunque il suo appoggio politico all’azione militare che considera legittima. Il Segretario di Stati al Ministero della Difesa, Milos Koterec, lo ha confermato lunedì dopo aver incontrato l’attaché alla difesa dell’Ambasciata di Francia Christine Poussineau. Le Forze armate slovacche sono tuttavia pronte a partecipare alla missione europea di addestramento EUTM in Mali se necessario, e a contribuire con istruttori militari e invio di medici, ha sottolineato Koterec, esprimendo la sua speranza che l’invio di militari si trasformerà presto in una missione ONU di peacekeeping per una soluzione politica sostenibile che rappacifichi la situazione nell’Africa occidentale.

 

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.