HN: governo pronto a cedere Slovak Telekom, i fondi servono alla cassa mutua unitaria

Il governo vuole vendere la minoranza in suo possesso delle azioni nell’operatore di telecomunicazioni Slovak Telekom, che ammonta al 49%, il cui ricavato potrebbe essere finalizzato all’acquisto degli assicuratori sanitari privati Dovera e Union. Lo scriveva lunedì il quotidiano finanziario Hospodarske Noviny in evidenza in prima pagina. Il Ministero dell’Economia starebbe già vergando un documento su questa ipotesi di cessione, ma non fornisce dettagli fino a che la materia non sarà discussa dal governo.

Secondo una dichiarazione dell’ex Ministro dell’Economia Juraj Miskov mentre era in carica (2010-12) la quota dello Stato vale oltre 1 miliardo di euro, una cifra ben al di sopra della stima fatta nel corso della privatizzazione della società, quando la maggioranza venne ceduta a Deutsche Telekom nel 2000 insieme al diritto di prelazione.

HN scrive che il contratto del 2000 valuta la quota dello Stato a circa 66 milioni. E dunque non è affatto certo che la cifra incassata possa essere così importante da bastare a coprire le necessità del progetto di assicuratore sanitario unico.

Il progetto di unire i tre assicuratori sanitari in una unica organizzazione sotto il controllo dello Stato sta intanto facendo i suoi passo e il Ministro della Sanità Zuzana Zvolenska presenterà prossimamente una nuova normativa sugli assicuratori privati Dovera e Union, stabilendo le modalità per la loro valutazione prima di incorporarli in un corpo unico con la statale Vseobecna zdravotná poisťovňa (VsZP). Presto sarà anche lanciata una gara pubblica per la selezione di una società che ne faccia la stima. Pur mantenendo l’impegno a cercare di convincere i due assicuratori privati a vendere, il governo è comunque deciso ad andare avanti in ogni caso, ed è pronto a nazionalizzare le due società, che dal canto loro intenderebbero vendere a caro prezzo la loro pelle, sfruttando tutti gli strumenti legali alla loro portata. La proprietà olandese di Union ha già notificato al governo slovacco l’intenzione di avviare una procedura di arbitrato, e lo stesso potrebbe fare Penta Investments per Dovera.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google