Malatinsky: ottimi gli scambi con la Polonia, ma noi possiamo offrire di più

L’interscambio commerciale tra Polonia e Slovacchia è arrivato a livelli record negli ultimi anni, con 7 miliardi nel 2012 un dato che rappresenta il 6% del commercio estero slovacco, ha affermato ieri il Ministro dell’Economia slovacco Tomas Malatinsky in un forum economico slovacco-polacco a Bratislava. La Polonia è dunque uno dei cinque partner commerciali più importanti della Slovacchia, e i rapporti nel settore energetico hanno un posto preminente a questo proposito, ha osservato il ministro, che ha citato gli stretti legami mantenuti dal suo dicastero con i paesi del Gruppo Visegrad (V4) nello sviluppo del collegamento del gas nord-sud e i colloqui sull’infrastruttura energetica transeuropea, ha detto. Anche sull’energia nucleare, ha affermato Malatinsky, è stata avviata una cooperazione efficace, con un gruppo di lavoro comune del V4 che ha già in programma una serie di riunioni.

La Slovacchia intende intanto offrire alla Polonia prodotti e tecnologie moderne e anche tecnici esperti in settori quali la gestione delle acque, il trattamento delle acque reflue, l’industria dei ricambi per automobili, la progettazione delle infrastrutture e delle strade. Non mancano poi altri settori di interesse quali l’ingegneria meccanica, l’industria del vetro, la chimica, i pneumatici, le macchine tessili e le apparecchiature di monitoraggio per gli aeroporti. Secondo il ministro, la Slovacchia ha un certo potenziale anche nelle esportazioni di attrezzature per telecomunicazioni, macchine utensili, prodotti chimici speciali e farmaci, prodotti alimentari, costruzioni.

(La Redazione)

foto_Lightmash@flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.