Confermate tracce di equino nelle lasagne Nowaco in vendita in Slovacchia

L’Autorità di sanità pubblica (UVZ) ha confermato la presenza di DNA di nelle “Lasagne Bolognese” a marchio Nowaco, prodotto alimentare venduto nei supermercati in Slovacchia con etichetta riportante la sola carne di manzo, che era già stato ritirato dagli scaffali dall’importatore dopo che in Repubblica Ceca si era riscontrata la presenza di cavallo. L’autorità slovacca raccomanda di fare attenzione e non acquistare il prodotto in questione, che proviene dallo stesso lotto ceco. Se eventualmente già acquistato, non utilizzarlo e ritornarlo  al negozio. Chiunque poi trovasse questo prodotto in negozi o bar è pregato di riferirlo all’autorità regionale di sanità pubblica, che sono ora impegnate alla caccia di tutte le confezioni distribuite.

Bidvest Slovacchia, l’importatore delle lasagne di manzo in Slovacchia, aveva affermato di aver venduto circa 2.200 confezioni del prodotto in particolare ai negozi più piccoli. Il prodotto proviene dalla ditta Comigel del Lussemburgo che avrebbe ricevuto la materia prima dalla francese Spanghero.

Nel frattempo, la catena svedese di mobili Ikea ha fermato lunedì le vendite di polpette in 13 paesi europei, inclusi Slovacchia e Repubblica Ceca, dopo che in quest’ultimo paese i test avevano riscontrato tracce di carne di cavallo non dichiarata nel prodotto.

Lo scandalo della carne di cavallo venduta come manzo è scoppiato in Gran Bretagna e in Irlanda a metà gennaio. Casi simili si sono verificati in Francia, Austria, Norvegia, Danimarca, Paesi Bassi, Germania, Svizzera, Svezia, Finlandia e Italia.

(Red)

(foto avlxyz@flickr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.