Commissione UE: stima PIL slovacco all’1,1% nel 2013, aumento al 2,9% l’anno dopo

La crescita in Slovacchia sarà decisamente più limitata nel 2013 di quanto previsto fino a pochi mesi fa, secondo le stime della Commissione Europea (CE). Non dovrebbe tuttavia correre il rischio di una recessione. Nella sua prognosi invernale per la Zona Euro, la CE ritiene che il PIL slovacco possa rallentare a un 1,1%, ben 0,9 punti percentuali in meno rispetto alla precedente prognosi di novembre 2012. A Bruxelles pensano comunque che la ripresa sarà veloce, e già per il 2014 si stima una crescita al 2,9%.

Il Ministro delle Finanze slovacco Peter Kazimir ha accolto senza sorpresa i numero della nuova stima UE, sottolineando che la Slovacchia sarà tra i pochi paesi dell’Eurozona a evitare la recessione insieme a Estonia, Malta e Irlanda.

La forte decelerazione, però, si porterà dietro anche delle conseguenze sul mercato del lavoro, è convinta la Commissione UE, con un tasso di disoccupazione che è destinato a non scendere sotto al 14%, un dato che mostra un peggioramento rispetto alla stima di novembre, con un leggero calo nel prossimo anno al 13,6%. Un dato relativamente positivo è quello di una inflazione limitata, con i prezzi al consumo che secondo la UE sarà quest’anno dell’1,9%, quasi invariata l’anno successivo al 2%.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google