Olimpiadi 2022, anche l’Ucraina potrebbe unirsi alla candidatura di Polonia-Slovacchia

Secondo notizie di stampa, l’Ucraina potrebbe entrare, insieme a Polonia e Slovacchia, in una offerta congiunta per l’organizzazione dei Giochi Olimpici Invernali del 2022. Lo avrebbe detto venerdì il suo Presidente Viktor Yanukovich dopo un incontro con i suoi colleghi polacco e slovacco, sottolineando come sarebbe saggio condividere il costo dell’impresa con gli altri due paesi, nonostante i debiti che ancora gravano sull’Ucraina dal torneo di calcio Euro 2012. Yanukovich ha detto che colloqui sul tema inizieranno presto.

Il termine ultimo per le offerte al Comitato Olimpico Internazionale (CIO) è il 14 novembre 2013, mentre  l’offerta vincente sarà annunciata nell’estate 2015.

Polonia e Slovacchia hanno già discusso di una candidatura congiunta di Zakopane, vicino a Cracovia, e Poprad,  in Slovacchia, entrambe località sciistiche sui due versanti dei monti Tatra. In Ucraina, la sede di una parte delle gare potrebbe essere ospitata a Leopoli, con le gare di pattinaggio sul ghiaccio. La Slovacchia conta di avere il torneo di hockey su ghiaccio e alcune gare di sci.

Tra le località che stanno ragionando a una candidatura per il 2022 vi sono anche concorrenti blasonati come la bosniaca Sarajevo (già sede delle Olimpiadi del 1984), e le svizzere St. Moritz e Davos.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.