Il deputato Prochazka rompe con KDH e lascia il partito

Dopo un periodo di incomprensioni con il suo partito, il deputato Radoslav Prochazka ha confermato che sta per lasciare il Movimento Cristiano-Democratico (KDH), ma per il momento non sembrerebbe intenzionato a  creare un suo partito. Intende ora dedicare tutti i suoi sforzi alle attività della sua associazione civile Alfa, istituita per formulare una politica che abbia l’obiettivo di fare della Slovacchia «un paese onesto e più competente». Presentata al suo partito in ottobre 2012, la “piattaforma programmatica Alfa” aveva l’intento di cambiare KDH dal suo interno, unendo le forze di destra moderata in Slovacchia spaziando anche oltre il Movimento Cristiano-Democratico (pur senza volerlo sostituire). L’idea ha ricevuto un’accoglienza freddina a livello direzionale, e nel tardo autunno KDH decise poi di coordinarsi in diverso modo a due partiti vicini (SDKU e Most-Hid) con la creazione di una “Piattaforma popolare”, sul modello del Partito popolare europeo.

Prachazka, al quale nel frattempo si sono avvicinati in particolare giovani, e che non ha escluso in futuro di trasformare l’associazione in un partito politico, ha nel frattempo stabilito diversi contatti e collaborazioni con politici degli altri partiti all’opposizione Most-Hid, OLaNO, SaS e SDKU-DS. Il deputato ritiene che gli elettori sono stanchi di una situazione in cui la destra è estremamente frammentata di fronte al forte monolite socialdemocratico di Smer.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.