Fotovoltaico: allo studio un nuovo programma di aiuti agli impianti famigliari

Il Vice Primo Ministro per gli Investimenti Lubomir Vazny, nominato a fine novembre ma del quale si è saputo poco finora, ha iniziato a ricevere i primi compiti dal governo con, fra gli altri, la preparazione di un progetto per lo sviluppo della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili con potenza installata fino a 10 chilowatt. Entro la fine dell’anno dovrà proporre le modalità per rimuovere gli ostacoli amministrativi e fare cambiamenti nella legislazione. Le famiglie dovrebbero ottenere sovvenzioni per i pannelli solari installati sui tetti delle loro case dando loro le motivazioni a investire nelle rinnovabili, anche con l’eventuale contributo di fondi europei.

L’idea è stata subito abbracciata dalle aziende del settore, che negli ultimi anni avevano criticato il governo per il mancato sostegno all’energia solare.

Se va avanti, l’iniziativa sarebbe po’ una inversione di marcia del governo nei confronti del fotovoltaico. Solo due settimane fa il Parlamento aveva approvato un emendamento alla legge sul sostegno delle energie rinnovabili, che, secondo gli esperti del solare, era un duro colpo per il settore.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.