Il nuovo Esecutivo slovacco deciderà oggi come comportarsi su EFSF e Grecia

Nella seconda sessione dopo la sua nomina, il nuovo Governo è previsto discutere oggi, tra l’altro, la questione del Meccanismo europeo di stabilità finanziaria (EFSF) per le emergenza finanziarie dei paesi della zona euro, e gli aiuti alla Grecia. Secondo il nuovo Governo, la Slovacchia è d’accordo con l’EFSFsoltanto se si stipula un accordo vincolante tra i paesi della zona euro sulle riforme del settore bancario, la Commissione europea, l‘Eurostat e le agenzie di rating, ha detto ieri il portavoce del Governo Rado Bato.

Secondo lui, la Radicova apprezza gli sforzi della Germania per cercare un modo che consenta ai paesi con debiti esorbitanti a sottoporsi ad una bancarotta controllata. «Questo è esattamente ciò che abbiamo auspicato due mesi fa», ha detto la Radicova riguardo ai colloqui che ebbe a Bruxelles con alti ufficiali dell’UE. Il nuovo Governo non ha alcuna intenzione di bloccare un accordo politico sull‘EFSF, che è stato approvato in termini generali dall‘ex Premier slovacco Robert Fico. La Radicova è però riluttante a ridurre questa importante questione ad un semplice problema di tempi e scadenze per la firma dell’accordo. «Il Governo ha delle riserve sostanziali per quanto riguarda il modo in cui l’Unione Monetaria Europea ha deciso di affrontare la crisi del debito di alcuni dei suoi paesi membri. Questo è il motivo per cui insisterà su un accordo che garantisca che i rischi che si produca di nuovo tale situazione siano ridotti al minimo», ha detto il Premier.

A Bruxelles la Radicova ha incontrato Lunedì il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy. Ieri poiha incontrato il Presidente dell‘Eurogruppo Jean-Claude Juncker e il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen. Nel frattempo, il Ministro delle Finanze slovacco Ivan Miklos è interventuo ad una sessione di due giorni dei Ministri delle Finanze dei paesi UE.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.