Banche: dal 2014 arriva SEPA, sistema di pagamento armonizzato in 32 paesi

Dal 1° febbraio 2014 i trasferimenti locali e gli addebiti diretti saranno sostituiti in Slovacchia dai pagamenti SEPA (Single Euro Payments Area). Si tratta di uno spazio comune di 32 paesi europei nel quale i consumatori e le imprese potranno inviare e ricevere pagamenti in euro alle stesse condizioni dei pagamenti nazionali. Il capo del dipartimento stampa della Rappresentanza della Commissione Europea in Slovacchia, Andrej Kralik, ha detto che l’iniziativa mira a eliminare le differenze, perché anche se è vero che abbiamo una moneta comune, il sistema di pagamento è invece particolarmente frammentato.

Il progetto SEPA ha l’obiettivo di armonizzare procedure e regole e liberare i consumatori dal distinguere tra pagamenti nazionali ed esteri, semplificando il sistema e garantendo l’esecuzione dei pagamenti in modo più efficace. Con SEPA, ha detto Kralik, servirà un solo conto bancario in tutta l’Unione e una sola carta di credito.

Oltre i 27 stati UE, SEPA sarà implementato anche nei quattro paesi membri dell’Associazione europea di libero scambio (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera), e a Monaco.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.