Il Primo Ministro slovacco a favore di un accordo sul prossimo bilancio UE

La posizione del Primo Ministro slovacco Robert Fico al vertice dei leader europei a Bruxelles previsto per oggi sarà di cercare di favorire un accordo per arrivare ad approvare il bilancio UE per il periodo 2014-2020. Al momento, la proposta sul tavolo prevede una spesa di 971,9 miliardi di euro, circa 20 miliardi in meno rispetto al precedente periodo 2007-2013. I paesi come la Slovacchia, che sono beneficiari netti dei fondi provenienti dal bilancio comune, promuovono un mantenimento o possibilmente un aumento del bilancio, in particolare per quanto attiene ai fondi di coesione (che hanno l’intento di ridurre le differenze economiche e sociali nei diversi stati membri) i paesi più ricchi, che sono contribuenti netti, chiedono invece ulteriori tagli alla spesa, fino a 20 miliardi. Fico ha informato la Commissione parlamentare Affari europei martedì che la politica della Slovacchia rimane immutata nel chiedere a Bruxelles di non toccare i fondi di coesione e quelli per la Politica agricola comune. Il Premier si è detto comunque pronto a riconoscere il desiderio comune di ridurre i costi di amministrazione dell’Unione Europea.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google