Il carnevale slovacco: Fašiangy

Il carnevale tradizionale in Slovacchia si definisce con la parola “fašiangy”, che riporta indietro al tempo della società rurale. Come in altre parti d’Europa, la tradizione si è evoluta nel Medioevo divenendo una festa folle ed esuberante, nella temporanea sospensione di tutte le regole, con interminabili sfilate in costume, canti e balli che parodiano la vita quotidiana, che cessa improvvisamente alla mezzanotte del mercoledì delle Ceneri, in preparazione dei quaranta giorni di digiuno. I modi di festeggiarlo sono molteplici, e variano molto da regione a regione, mentre nelle città più grandi si sono per lo più persi i significati tradizionali e popolari, e il carnevale ha assunto forme e modi di una manifestazione più internazionale ma scollegata dagli usi rurali.

Il termine carnevale trae le sue origini dal latino carnem levare, che significa “astensione”, un riferimento al digiuno quaresimale medievale da tutti i prodotti di origine animale. Secondo quanto racconta Michal Kopanic, storico dell’immigrazione in Europa e Stati Uniti, lo slovacco fašiangy deriva invece dal tedesco der Faschung, che alcuni esperti ritengono derivare dalla parola Vasen che in antico germanico significa correre all’impazzata.

Il culmine delle celebrazioni Fasiangy in Slovacchia è tra l’ultima domenica prima della Quaresima al martedì grasso, a mezzanotte, ma si può estendere anche fino al mattino seguente.

Il consumo di enormi quantità di cibo e bevande alcoliche erano parte integrante del fašiangy, e in passato le donne cuocevano carne al forno, gelatina di maiale, friggevano sisky (paste ripiene) o pampuchy (una sorta di frittelle di patate). Molti mettevano questi cibi cotti anche sulle tombe dei loro defunti.

E per le strade di villaggi e città veniva inscenato un grande evento teatrale. Gruppi di giovani mascherati e in costumi stravaganti passavano di casa in casa suonando musica. I costumi variavano dallo Slamenik (uomo di paglia – simbolo di fertilità) a Bakus (Bacco, il dio romano), da Kurina baba (una vecchia signora) a Koza (capra – simbolo di fertilità), da Medveď (orso – forza), a Kôň (cavallo – felicità e fortuna). E soprattutto Turoň (un bue o altro bovino – simbolo di fertilità e forza insieme). Per fare Turoň servivano due persone, una sulle spalle dell’altra (o dietro), con una coperta e una testa di bue o di toro cucita, con campane sulla testa.

Come segno del loro passaggio, questi uomini-buoi gettavano un po’ di letame lungo la strada. Il capo della banda intonava gioviali canzoni popolari. Entrando in casa di qualcuno, portavano con sé un vaso di sterco di vacca, che rappresentava sangue bovino. Il significato era un augurio di poter godere dei frutti dello sterco, ovvero di un abbondante raccolto.

Nelle case, ai giovani in visita, che indirizzavano canzoni alle ragazze nubili, veniva offerta pancetta affumicata (slanina) e altre delizie gastronomiche che erano vietate in Quaresima. Alcuni dei giovani parodiavano e imitavano i membri di altri ranghi della società indossando abiti o pelli di animali e scherzando goffamente, barcollando, e cadendo a terra di fronte ai presenti. Il personaggio più sciocco e più divertente del gruppo veniva solitamente chiamato Kubo o Stary.

Tra gli eventi Fašiangy in questi giorni in Slovacchia ne mettiamo in rilievo alcuni:

8-10 febbraio 2013
Pankuškové fašiangy
Plejsy, Krompachy, Regione di Košice

Festival dei prodotti della tradizionale macellazione suina e specialità di carne, ma anche cibi e bevande popolari. Nel week.end si tiene il tentativo di costruire il più grande pupazzo di neve della Slovacchia, una gara di corsa sulla ripida collina innevata o la battaglia di palle di neve. Statue e torri di ghiaccio, e tanta allegria sotto la maestosa catena montuosa Slovenské Rudohorie. Sabato 9 febbraio i visitatori potranno arrivare al festival anche con il trenino storico sulla tratta Košice-Krompachy e ritorno.

Link: terraincognita.sk

9-10 febbraio 2013
Gajdošské fašiangy 2013
Zlaté Moravce, Regione di Nitra

26esima edizione del famoso Gajdošské Fašiangy, festival della zampogna, che si svolgerà il 9 e 10 febbraio 2013 nei villaggi di Malá Lehota, Žarnovice e Jedľové Kostolany, vicino a Zlaté Moravce (regione di Nitra). La manifestazione, con musicist internazionali, presenta zampognari virtuosi e gruppi folkloristici di tradizioni carnevalesche.

Qui il programma a Jedľové Kostoľany, qui quello di Malá Lehota.

9 Febbraio 2013
Corsa dei cavalli da fattoria
Terchová, Regione di Žilina

È arrivata al 14° anno la manifestazione di corse, tradizionali e non, di cavalli da fattoria accompagnata da sfilate di maschere di carnevale chiamata Preteky gazdovských koní 2013. L’evento si tiene sotto la statua di Juraj Janosik, il ladro gentiluomo, a Terchová.

Link: www.terchova.sk

9-10 febbraio 2013
Fašiangy v Modre
Modra, Regione di Bratislava

Weekend di festa con il carnevale, il festival della kapustnica (la classica minestra di crauti) e degustazioni del vino nuovo. La sfilata di maschere in piazza si accompagna alla lavorazione delle carni di maiale e all’assaggio dei vini delle cantine locali, che si tiene nella corte interna del museo L.Stura di Modra. Quanto alla gastronomia, si tiene la nona edizione della Modranská Kapustnica, la gara alla migliore zuppa di cavolo con degustazioni per tutti. Lo scorso anno le 11 squadre partecipanti hanno prodotto in totale 550 litri di zuppa! La sera di sabato si tiene poi un ballo mascherato (Maškarný bál).

Link: www.visitmodra.sk

9 febbraio 2013
Fašiangový ples v Chateau Appony
Hotel Chateau Appony****, Topoľčiany, Regione di Nitra

Ballo di carnevale in maschera nello storico castello Appony a Oponice, vicino a Topoľčany.
Link: www.chateauappony.sk

Tanti sono poi i balli di carnevale nelle città e nei paesi, alcuni dei quali più tradizionali, in genere nei piccoli villaggi rurali.

Note: si ringrazia per il background etnografico Michael Kopanic. Fotografie: slovakia.travel.

(Fonte Turismo Slovacchia)

1 comment to Il carnevale slovacco: Fašiangy

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google