Commercio: obbligo di pubblicizzare le quote di prodotti slovacchi nei grandi negozi

Il Parlamento slovacco ha approvato ieri 5 febbraio una modifica, presentata dal leader del partito Gente Ordinaria (OLaNO) Igor Matovic per obbligare le catene di vendita al dettaglio a piazzare sulle porte dei loro punti vendita dei grandi pannelli con informazioni sulla quota di prodotti slovacchi esposta sui loro scaffali

Con la nuova norma, inoltre, ogni catena di negozi con fatturato superiore a 10 milioni di euro annui dovrà mostrare pubblicamente alla clientela la quota di merci proveniente dai cinque principali paesi d’origine sui loro siti web, oltre all’obbligo di inviare le informazioni al Ministero dell’Agricoltura due volte l’anno.

Il deputato Zsolt Simon di Most-Hid, ex capo del dicastero dell’agricoltura, ha sostenuto l’idea, dicendo che no è male, ma che non è attuabile per la difficoltà di definire con certezza, in base all’attuale legislazione slovacca, che cosa costituisca un prodotto ‘slovacco’. Non è chiaro, ad esempio, se il succo d’arancia prodotto in Slovacchia possa essere descritto come prodotto slovacco quando le arance usate vengono importate dall’estero.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google