Energia: Smer rivede in Parlamento l’emendamento per il sostegno alle rinnovabili

Il Parlamento slovacco ha approvato ieri con procedura accelerata un progetto di modifica della legge sul sostegno alle fonti di energia rinnovabili. L’emendamento modificato, presentato da un deputato Smer-SD, ha omesso una disposizione fortemente criticata dall’opposizione sul sostegno alle fonti di cogenerazione ad alta efficienza con capacità installata di 300 megawatt, che davano più sussidi agli impianti a ciclo combinato di alta capacità. Misura che secondo i deputati di opposizione era studiata appositamente per favorire la società energetica PPC del gruppo finanziario Penta. A seguito della revisione, al sostengo saranno ammissibili anche centrali elettriche a ciclo combinato fino a 200 megawatt di produzione o capacità installata.

Se la legge fosse passata come proposta in origine, Penta avrebbe potuto ottenere un sostegno statale per un periodo di quindici anni con la modernizzazione della centrale PPC.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.