Ministro del Lavoro: la disoccupazione è dovuta alla crisi, non certo alla nuova legge

La modifica del Codice del Lavoro entrata in vigore quest’anno non ha colpe per lo stato della disoccupazione in Slovacchia, è convinto il Ministro del Lavoro Jozef Richter (Smer-SD); è piuttosto la situazione economica globale la responsabile. La nuova legislazione del lavoro è stata pensata soprattutto per proteggere i lavoratori, ha detto il ministro in una discussione politica alla Radio Slovacca mentre rispondeva al suo predecessore Jozef Mihal (SaS). L’ex ministro è invece convinto che questo non sia vero, e la manovra del governo ha messo in pericolo secondo lui molti posti di lavoro. Mihal ha criticato non solo la modifica del Codice del Lavoro, ma anche le contemporanee modifiche al sistema di prelievi e tasse, che hanno reso infelici folle di lavoratori autonomi, dicendo al collega «Tu sarai il ministro più impopolare della storia».

Il Ministro Richter ha detto che i cambiamenti sul lavoro autonomo sono stati concordati con due organizzazioni che li rappresentano, rendendosi conto che è inammissibile che un pensionato che ha lavorato come lavoratore autonomo sia dipendente dall’assistenza sociale.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.