Commissione UE: la Slovacchia deve fare di più nella lotta all’evasione fiscale

La Slovacchia dovrebbe fare di più nel campo della fiscalità, in particolare per quanto riguarda i beni immobili e l’ambiente, ha detto il Commissario europeo per la Fiscalità e l’unione doganale Algidras Semeta, in visita a Bratislava, in un’intervista al quotidiano Hospodarske Noviny. Il Paese ha comunque fatto progressi nel rispetto delle raccomandazioni che la Slovacchia ha ricevuto dall’UE, e ora deve indirizzarsi verso un progresso nella politica fiscale.

A questo riguardo, il Ministero delle Finanze slovacco starebbe pensando di introdurre un sistema elettronico per le dichiarazioni IVA delle imprese nel corso del 2013, con l’obiettivo di ridurre le perdite dello Stato nella riscossione dell’Imposta sul valore aggiunto, uno dei problemi di base del sistema fiscale slovacco, come ha confermato lo stesso ministro Peter Kazimir a seguito di un incontro con Semeta. Kazimir ha ragionato con il funzionario di Bruxelles di rating fiscale e lotteria fiscale (per incoraggiare l’onestà). Il suo ministero sta preparando una proposta sulla questione, prendendo esempio da una simile operazione realizzata a Taiwan, che potrebbe essere approvata entro quest’anno.

Il Commissario UE ritiene strettamente necessarie, per superare la crisi in Europa, forti ed efficienti politiche fiscali nazionali, sostenute da uno sforzo unitario a livello europeo. Va in questa direzione, ha ricordato Semeta, la decisione slovacca di sostenere la tassa europea sulle transazioni finanziarie, la cosiddetta Tobin-Tax.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google