Tour operator slovacco in bancarotta, un migliaio di turisti abbandonati in Turchia

Il Ministero degli Affari Esteri slovacco si è trovato con una gatta da pelare dal primo giorno di operatività. Venerdì è stato di fatto nominato il Ministro Mikulas Dzurinda, e Sabato il Ministero ha dovuto agire per risolvere il problema di turisti slovacchi bloccati in Turchia dopo che l’agenzia di viaggi Karya Tours ha annunciato il fallimento Venerdì. Il Ministero ha invitato i direttori degli alberghi turchi ad essere indulgenti con i turisti slovacchi che sono finiti nie guai non per colpa loro.

Più di un migliaio di turisti slovacchi sono attualmente bloccati in Turchia e altri quattromila hanno perso le loro vacanze dopo che l’agenzia di viaggi, specializzata in vacanze in Turchia e in Egitto, ha fatto bancarotta.

Il Ministero nel frattempo ha anche contattato il gruppo assicurativo Allianz  che aveva assicurato la Karya Tours contro la bancarotta. Allianz si è mossa per cercare di risolvere la situazione, ed ha organizzato voli per recuperare i turisti abbandonati in Antalya, che ritarderanno i rientri di Domenica  a oggi o domani.

Dei turisti rientrati per ultimi Domenica mattina presto, l’ottanta per cento erano rimasti insoddisfatti del soggiorno   per un cambio di classe inaspettato, dovendo accontentarsi di hotel a tre stelle anzichè quattro come da contratto.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google