Slovacchia fortemente influenzata nel 2013 dall’andamento delle economie estere

Secondo gli analisti bancari, è dato per assodato che la crescita economica della Slovacchia rallenterà quest’anno, e non di poco, attestandosi forse a un tasso dell’1,2%. Alcuni di loro, comunque, prevedono anche una stagnazione per il prossimo anno, dovuta all’influenza negativa sull’economia slovacca dello stato attuale della Zona Euro. In particolare, spiega Marek Gabris di CSOB, «è la crescita economica della Germania che è fondamentale per il nostro sviluppo», dato il ruolo di partner commerciale più importante per la Slovacchia, dove finiscono «circa un quinto delle nostre esportazioni». Il rallentamento della crescita tedesca è un avvertimento anche per l’economia slovacca, ha detto l’economista a Tasr. In più, la fiducia delle imprese dell’Eurozona è in peggioramento dalla fine del 2011 e i partner europei della Slovacchia si trovano a dover affrontare (e ridurre) gli ingenti debiti contratti dalle loro amministrazioni pubbliche. Secondo l’analista Andrej Arady di VUB Banka sarebbe un grande sollievo per l’economia nazionale il potere acquisire mercati fuori dall’Europa in crisi, principalmente in Asia. Un processo come questo, però, ammette l’analista, richiederebbe troppo tempo.

(Fonte Slovensky Rohzlas)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.