Ferrovie Slovacche, in 2 anni a casa 2.600 dipendenti. Oggi 4 su 10 hanno oltre 50 anni

Nel corso del piano di medio termine di rivitalizzazione aziendale, le Ferrovie Slovacche (ZSR), società proprietaria delle infrastrutture ferroviarie del Paese, hanno lasciato a casa nel giro di due anni circa 2.600 dipendenti. Il numero totale degli stipendiati della società è così passato dai 17.000 del 2010 ai meno di 15.000 del 2011, fino ai 14.400 della fine del 2012, con una riduzione di oltre il 15%. Per quest’anno, tuttavia, la società non prevede nuovi licenziamenti, e il piano Industriale per il 2013 già approvato dal suo management stabilisce la forza lavoro in 14.500 lavoratori.

La grande maggioranza delle dismissioni sono comunque state realizzate di comune accordo con il datore di lavoro, e, secondo le informazioni dell’azienda, erano «per lo più lavoratori più anziani che erano idonei per la pensione o il pensionamento anticipato».

Per oltre un terzo (36%), i dipendenti di ZSR sono di età compresa tra 50 e 59 anni, un’altra quota simile (35%) è quella dei lavoratori tra i 40 e i 49 anni. Il 20% di loro hanno da 30 a 39 anni, e solo il 7% ha un’età tra i 20 e i 29 anni. Il 2%, infine, sono lavoratori che hanno 60 o più anni.

(Fonte Sita)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google