In vigore la nuova legge sui limiti per i pagamenti in contanti

Il provvedimento sui limiti massimi di legge nei pagamenti in denaro contante, approvato poche settimane fa, è entrato in vigore in Slovacchia per tutte entità fisiche e giuridiche dal 1° gennaio 2013. Secondo il dettato della legge, è ora vietato compiere rimesse in contanti quando esse superano questi limiti:

  • 5.000,00 euro per le persone giuridiche
  • 15.000,00 euro tra le persone fisiche (non imprenditori).

È considerato come un pagamento unico in contanti anche il totale di più versamenti in contanti che nascono da un singolo rapporto fiscale o giuridico (per esempio, una fattura).

La proibizione di cui sopra riguarda anche i versamenti in contanti fatti o ricevuti per un rapporto economico effettuato fuori della Slovacchia, se il soggetto che paga o incassa ha in Slovacchia residenza, domicilio, permesso di soggiorno, sede fiscale, filiale o stabile organizzazione.

Per la violazione di questa legge si rischia una sanzione fino 150.000,00 euro. I pagamenti in contanti concordati prima dell’entrata in vigore della legge, anche se superano il limite, possono essere effettuati entro il 31marzo 2013.

(Fonte Slovakia Group)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google