Il barone della droga Baki Sadiki in cella di sicurezza in Slovacchia

Il ricercato albanese del Kosovo, il 65enne boss della droga Baki Sadiki, che è stato estradato in Slovacchia il 28 dicembre dal Kosovo, sta ora scontando la sua pena, secondo fonti interne alla polizia, in un carcere a Ilava sotto il controllo più rigoroso. Sadiki, condannato in contumacia a 22 di prigione per traffico di droga da parte dei giudici slovacchi, era fuggito dalla Slovacchia in Kosovo dove è stato arrestato dall’Interpol nel mese di ottobre 2012.

Secondo le informazioni raccolte dal quotidiano Hospodarske Noviny, Sadiki è nel carcere di massima sicurezza di Ilava, nel nord-ovest della Slovacchia, dove si trovano alcuni dei criminali più pericolosi del Paese. Tra di loro, il boss mafioso Mikulas Cernak e il pluriomicida Ondrej Rigo, responsabile della morte di otto persone. Dopo aver scontato un terzo della pena, Sadiki potrà chiedere un regime meno rigido.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.