A Eximbanka 120 milioni di euro dal governo per rafforzare l’export slovacco

Una parte della tassa speciale sulle banche confluirà nelle casse di Eximbanka, l’istituto statale per il sostegno delle operazioni di commercio estero. Nella sua seduta di mercoledì 19 dicembre il governo ha approvato una proposta per potenziare il capitale sociale della banca per un importo di 60 milioni di euro. Inoltre, altri 40 milioni finiranno in un fondo di copertura dei rischi non assicurabili sul mercato e 20 milioni di euro al fondo di garanzia. Questa operazione consentirà a Eximbanka di aumentare sua capacità di garanzia di 40 milioni a quasi 390 milioni di euro, e la capacità di assicurazione di ulteriori 320 milioni per un totale di 1.070 milioni di euro.

In questo modo, Eximbanka «sarà in grado di sostenere anche i grandi contratti dei maggiori esportatori slovacchi sui mercati con elevato potenziale di crescita e un più alto livello di rischio, come l’Azerbaijan, il Vietnam, l’Indonesia e altri», si legge nella proposta approvata.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.