Bilancio: Parlamento slovacco approva il fiscal compact

Il Parlamento slovacco ha votato ieri per passare il progetto di fiscal compact a controllo del bilancio dello Stato. Il trattato sulla stabilità, coordinamento e governance nell’Unione economica e monetaria – questo il suo nome ufficiale – stabilisce nuove regole e limiti in materia di bilancio per i singoli paesi membri, in particolare riguardo al sostanziale pareggio di bilancio da inserire in Costituzione, con un limite di deficit strutturale dello 0,5% del PIL e sanzioni semi-automatiche in caso superi il 3%, e una soglia massima di debito pari al 60% del PIL, con l’impegno di riduzione graduale.

Il patto fiscale dovrebbe entrare in vigore, con la ratifica da parte di almeno 12 paesi della Zona Euro, a partire dal 1° gennaio 2013. Il Ministero delle Finanze sostiene che rispetto ad altri paesi membri la Slovacchia è in vantaggio, avendo nella pratica già introdotto oltre un anno fa una legge costituzionale sulla responsabilità di bilancio che fissa limiti in materia di bilancio a livello nazionale.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google