Gasparovic: la luce di Betlemme illumini di solidarietà gli slovacchi

Il Presidente Ivan Gasparovic ha ricevuto nel pomeriggio di sabato la luce di Betlemme dalle mani di un gruppo di ragazze scout slovacche. «Anche se non può fare miracoli o eliminare tutte le cose negative a cui è di fronte la gente in Slovacchia, crediamo che … questa luce diffonderà pace e bontà», ha detto il capo della comunità scout slovacca Lubomir Ondrusek nella cerimonia di consegna presso il Palazzo presidenziale a Bratislava.

Nel suo discorso agli scout, Gasparovic ha espresso la speranza che la luce di Betlemme diffonda in Slovacchia quello di cui il Paese ha maggior bisogno in questi giorni – solidarietà, e la volontà di aiutare gli altri. Il Presidente si è anche detto felice che la luce di Betlemme sia portata in tutto il Paese dai giovani.

Gli scout slovacchi porteranno entro il 22 dicembre la luce di Betlemme a 300 città, paesi e villaggi.

La Luce della Pace di Betlemme è una iniziativa internazionale che ha avuto il suo inizio nel 1986 in Austria. Consiste nell’accensione di una lampada nella grotta della Basilica della Natività di Betlemme e nella sua distribuzione nella maggior parte dei paesi europei, quale messaggio di ringraziamento e di pace. La lampada ad olio che si trova nel luogo ove nacque Gesù Cristo è mantenuta accesa grazie alle donazioni di olio da parte di tutte le nazioni di fede cristiana, e non si è mai spenta ormai da molti secoli. La distribuzione, in Austria e nel resto d’Europa, inclusa l’Italia, è gestita dai gruppi nazionali di scout.

(Fonte Tasr, Wikipedia)

Nella foto: la residenza del Presidente slovacco, Palazzo Grassalkovic

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.