Disoccupazione: salita al 13,7% in Slovacchia nel terzo trimestre 2012

Il numero di disoccupati in Slovacchia è aumentato di 16.700, arrivando nel terzo trimestre a 371.000 persone senza lavoro, corrispondenti a un tasso del 13,7% (+0,5 punti percentuali su base annua), ha annunciato l’Ufficio di Statistica. Il tasso di disoccupazione femminile, poi, è aumentato ancora di più, di 1,2 punti percentuali, attestandosi al 14,5%, contro una moderata discesa del numero di uomini senza lavoro  (-0,1%), risultante al 13%.

Il maggior numero di disoccupati, il 21,3%, aveva lavorato nel settore dell’industria prima di essere licenziato, mentre le telecomunicazioni hanno visto la più alta crescita relativa di senza lavoro, assieme all’assistenza sanitaria, i servizi sociali e l’amministrazione.

Si sono registrati aumenti in tutte le regioni, e si passa da un +0,9% annuo nella regione di Kosice al +14,5% nella regione di Trencin. Kosice (20,1%) e Presov (18,8%) sono le regioni con i tassi globali maggiori di disoccupazione, mentre la regione di Bratislava ha il più basso tasso di disoccupazione – il 5,64%.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.