Pravda: aziende più flessibili nel bilanciamento casa-lavoro dei propri dipendenti

Sta cambiando l’atteggiamento delle aziende verso un giusto equilibrio tra vita privata e lavoro, scriveva Pravda in un articolo dell’edizione di venerdì. Una dimostrazione di questa evoluzione è la condotta di un certo numero di aziende durante lo sciopero nazionale nel settore scuola della scorsa settimana, quando molti genitori erano combattuti sul da farsi per risolvere il problema di dove mettere i loro figli mentre erano al lavoro.

Alcuni datori di lavoro hanno permesso ai dipendenti di portare i bambini con loro a lavorare. O hanno consentito loro di lavorare da casa nei primi tre giorni della settimana quando la maggior parte delle scuole slovacche è rimasta chiusa per sciopero. Fare questo, ha detto al giornale il direttore delle risorse umane dell’agenzia Index Noslus, è per lo più possibile nelle medie e grandi aziende private, mentre l’amministrazione statale ha invece minori stimoli per renderlo possibile. Dove il tasso di disoccupazione non è così elevato e i datori di lavoro competono per coprire i loro posti chiave con persone capaci, le aziende tendono a fare concessioni sugli orari di lavoro flessibili, un beneficio che i dipendenti spesso valutano anche più di un aumento di stipendio.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.